Latterini Fritti

standard 4 aprile 2017 2 responses

Buon Martedì a Tutti.

Tanti, ma tantissimi anni fa, sono andata a Pozzuoli e li mi hanno portato ad un ristorante dove ho mangiato benissimo.

Erano i primi tempi dopo essermi trasferita in Italia, per me qualsiasi cosa era una grossa novità, come capita a tutti quando si trovano ad un posto che non conosce.

Della cena mi ricordo ben poco, era tutto a base di pesce e per antipasto mi hanno messo davanti un piatto di pesci piccolini fritti.

Al primo sguardo sono rimasta sorpresa, in Brasile non avevo mai mangiato pesce piccolini.

Erano i famosi latterini, piccoli e si mangiano uno dietro l’altro.

Latterini

Da quella volta, ogni tanto mi capita di vederli nel banco di pesce e non resisto, prendo una manciatina e li preparo subito.

Latterini

Quelli che ho mangiato a Pozzuoli erano ancora più piccoli di questi che trovo qui vicino a casa, ma sono buoni uguali.

Ottimi anche come aperitivo, accompagnato da birra fresca, vino bianco, una bollicina. oppure una bibita analcolica.

Latterini

Sono facilissimi da preparare, non servono pulire, si infarina e si frigge.

Ingredienti

150 g di Pesce Latterini

Farina 00

Sale / Pepe

Olio di Semi per Friggere

Procedimento

  1. Sciacquate i latterini sotto l’acqua corrente, poi adagiateli sopra la carta assorbente e tamponate leggermente.
  2. Prendete un piatto e versate un po’ di farina 00 salate e pepate, mescolate bene e passate i latterini infarinando tutti i pesciolini.
  3. Prendete una padella, versate l’olio di semi e lasciate scaldare bene.
  4. Friggette i latterini pochi per volta e poi lasciate asciugare sopra la carta per fritti.

Latterini

Buon Appetito

latterini

Polpettine di Verdure

standard 13 marzo 2017 6 responses

Buon Lunedì a Tutti.

La primavera sta arrivando, le giornate si sono allungate, i fiori stanno spuntando in ogni angolo, colorati, belli e profumati.

Anche in cucina arrivano nuovi piatti, un po’ più leggeri, colorati e freschi. Le erbe aromatiche fresche iniziano a far da padrona nelle mie pietanze.

Tra poco più di un mese si festeggia la pasqua e già sto pensando ai classici piatti di questa festività, la pastiera, il casatiello e tanti altri piatti gustosi.

Ma c’è uno che non resisto, le polpettine di ricotta. Ogni volta cambio gli ingredienti e vengono delle polpettine deliziose.

Per questa volta ho deciso di aggiungere piselli, mais e carota.

Polpettine di Verdure

Erano buonissime, leggere e colorate. Una tira l’altra.

Polpettine di Verdure

Ottimo spunto per un aperitivo, oppure un antipastino.

Qui a casa mangiamo le polpettine come secondo accompagnata da un piatto di insalata o verdure cotte. E’ il nostro pasto preferito.

Polpettine di Verdure

Sono facilissime da fare, gli ingredienti ci metto un po’ ad occhio, e in pochi minuti sono pronte per friggere, oppure potete cuocere al forno.

Polpettine di Verdure

Ingredienti

250 g di Ricotta di Mucca

1 Carota

30 g di Piselli in Scatola

30 g di Mais in Scatola

1 Cucchiaio di Pecorino Grattugiato

Sale / Pepe

Origano Fresco

Timo Fresco

Prezzemolo Tritato

1 Uovo

Pangrattato qb

Olio di Semi per Friggere

Preparazione

  1. In una ciotola grande unite la ricotta con i piselli, mais e la carota bollita tagliata a pezzettini piccolissimi.
  2. Mescolate e poi aggiungete un pizzico di sale e pepe, le erbe aromatiche fresche (oppure essiccate) l’uovo e un cucchiaio circa di pecorino e amalgamate il tutto.
  3. Per ultimo aggiungete il pangrattato fino a che l’impasto diventi ben compatto, che si possa modellare.
  4. Preparate le polpettine nella grandezza che volete e passate nel pangrattato.
  5. Scaldate l’olio di semi e friggete le polpettine fino alla doratura.

 

Polpettine di Verdure

Il bello delle polpettine é che mescolando alcuni ingredienti vengono fuori una bontà.

Queste mi sembrano molto primaverile, colorate, uno spunto per un aperitivo di pasqua.

Polpettine di Verdure

Buon Appetito.

Polpettine di verdurePolpettine di Verdure

Brandade di Baccalà

standard 5 marzo 2017 Leave a response

Buona Domenica a Tutti.

Una volta sono andata a pranzo in una enoteca di Roma e per la prima volta ho assaggiato questo piatto, brandade di baccalà.

E’ una ricetta francese, più precisamente dalla parte della Provenza, si tratta di una crema densa di baccalà e patate, ottimo spunto per un antipasto rustico. Viene abbinato con dei crostini, oppure delle fettine di pane casereccio.

In più oltre i crostini di pane integrale ho deciso di preparare dei vol au vent e riempire con questa crema buonissima.

Accompagnato da un buon prosecco possiamo abbinare sia per un antipasto, oppure come aperitivo.

Brandade di Baccalà

E mentre eseguivo la preparazione di questa crema mi é venuta in mente la possibilità di lasciare molto denso e utilizzare come ripieno di ravioli. La prossima volta che preparo la pasta fresca voglio provare come ripieno. Chissà che bontà!

Brandade di Baccalà

E’ una ricetta facile da preparare, i passaggi sono semplici e in poco tempo l’antipasto é pronto.

Brandade di Baccalà

Brandade di Baccalà
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Antipasto / Aperitivo
Cuisine: French
Serves: 2 Porzioni
Ingredients
  • 400 g di Filetto di Baccalà
  • 2 Patate Piccole
  • 1 Spicchio d'Aglio
  • 1 Foglia di Alloro
  • 150 ml di Panna Fresca
  • 100 ml di Latte
  • 1 Pizzico di Sale
  • Pepe Nero
  • Prezzemolo Tritato
  • 1 Filo d'Olio Evo
  • 1 Pizzico di Noce Moscata
Instructions
  1. Lasciate il filetto di baccalà ammollo per 2 giorni, cambiando l'acqua ogni 12 ore.
  2. Sciacquate bene il filetto di baccalà, togliete la pelle e adagiate in una pentola.
  3. Ricoprite con acqua fredda, aggiungete la foglia di alloro e lo spicchio d'aglio intero.
  4. Portate sul fuoco e una volta che inizia a bollire l'acqua contate 2 minuti e potete spegnere il fuoco.
  5. Nel frattempo sbucciate le patate, tagliate a dadini e cuocete in un pentolino con l'acqua, oppure fatte una cottura nel microonde. Quando cotte, schiacciate ancora calde e lasciate raffreddare.
  6. Togliete il baccalà dell'acqua e sfilettate lasciando poi raffreddare.
  7. Nel bicchiere del mix unite il baccalà sfilettato, il prezzemolo tritato, le patate, la panna e il latte.
  8. Aggiungete un pizzico di sale, una grattugiata di pepe nero e noce moscata.
  9. Frullate e nel frattempo versate un filo d'olio d'oliva.
  10. La crema deve risultare densa e ben amalgamata.

Brandade di Baccalà

Il brandade di baccalà  sarà la mia preferita per la primavera / estate di quest’anno come aperitivo in giardino, accompagnato di crostini di pane, oppure dei vol au vent. Promette bene, tempo permettendo. E se non permette faccio lo stesso a casa.

Brandade di baccalà

Buon Appetito.

Brandade di Baccalàbrandade di baccalàBrandade di baccalà

Crocchette di Patate con Ripieno di Carne

standard 20 febbraio 2017 2 responses

Buon Lunedì a Tutti.

La ricetta di oggi esce direttamente della cucina di mia nonna, che spesso preparava queste crocchette di patate con ripieno di carne macinata.

Sono deliziosi e perfetti per accompagnare un aperitivo, oppure si possono presentare a tavola come un antipasto.

Crocchette di patate con ripieno di carne

Mia nonna li faceva sempre con il macinato, ma si possono cambiare il ripieno alternando con una farcia di pomodori e mozzarella, di carciofi, di pollo, ecc.

Crocchette di patate con ripieno di carne

Si possono preparare le crocchette e surgelare, e poi friggerli al momento.

Crocchette di patate con ripieno di carne

Sono facili da preparare e con pochi ingredienti sono pronte crocchette buonissime.

Crocchette di patate con ripieno di carne

Crocchette di Patate con Ripieno di Carne
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Antipasto Aperitivo
Cuisine: Brasiliana
Serves: 20 Porzioni
Ingredients
  • 1 kg di Patate Rosse
  • 2 Uova
  • Sale / Pepe
  • Noce Moscata
  • Per il ripieno
  • 200 g di Carne Macinata
  • 1 Cipolla
  • 1 Spicchio d'Aglio
  • Prezzemolo Tritato
  • 2 Uova Sode
  • Sale / Pepe
  • Olio d'Oliva
  • Olio di semi per friggere
Instructions
  1. Sbucciate le patate e tagliate a dadini. Cuocere in abbondante acqua salata, oppure inserire i dadini di patate in un sacchetto per cottura e cuocere le patate nel microonde a potenza massima per 8 minuti circa.
  2. Nel frattempo cuocete due uova fino a diventare sode.
  3. Tagliate la cipolla a pezzettini e lo spicchio d'aglio
  4. Tritate il prezzemolo a pezzettini piccoli.
  5. In una padella versate un filo d'olio e soffriggete la cipolla per 2 minuti e poi aggiungete lo spicchio d'aglio.
  6. Lasciate insaporire per alcuni minuti e poi trasferite questo soffritto in una ciotola.
  7. Poi fate soffriggere nella stessa padella il macinato. Lasciate rosolare bene e poi riportate il soffritto di cipolla e aglio nella carne e mescolate bene.
  8. Salate e pepate.
  9. Sbucciate le due uova e tagliate a pezzettini.
  10. Unite le uova a pezzettini nella padella con la carne.
  11. Aggiungete un po' di prezzemolo tritato e potete spegnere il fuoco lasciando raffreddare bene.
  12. Quando le patate sono cotte schiacciate ancore calde e lasciate raffreddare del tutto.
  13. Una volta fredda salate e pepate le patate, aggiungete un pizzico di noce moscata e per ultimo le due uova.
  14. Mescolate bene e l'impasto é pronto.
  15. Prendete un po' dell'impasto di patate, circa un cucchiaio, e con le mani ben infarinata aprire l'impasto, aggiungete un po' di ripieno all'interno e chiudete bene.
  16. Passate la crocchette in un po' di farina e lasciate da parte.
  17. Continuate così fino a terminare l'impasto.
  18. Scaldate in una pentola abbondante olio di semi per friggere.
  19. Quando l'olio é ben caldo potete friggere le crocchette.
  20. Appena dorate togliete dall'olio e adagiate nella carta assorbente.

Crocchette di patate con ripieno di carne

Mia nonna preparava le crocchette nella dimensione della fotografie, ma potete fare più piccole, oppure più grandi.

Potete fare a forme di palline, con ripieno di mozzarella.

E brava nonna Irma, che tanto mi ha insegnato e tanto mi ha lasciato come ricordo.

Buon Appetito.

Crocchette di patate con ripieno di carneCrocchette di patate con ripieno di carneCrocchette di patate con ripieno di carneCrocchette di patate con ripieno di carne

Plumcake Pomodori e Olive

standard 3 ottobre 2016 2 responses

Buon Lunedì a Tutti.

Ormai l’estate é arrivata alla fine, nell’orto ho raccolto gli ultimi pomodorini della stagione, le piante si sono seccate e la terra é stata preparata per l’inverno.

Gli ultimi pomodori sono raccolti con un senso di nostalgia, non sono come i primi della stagione, ma sono ancora buonissimi.

Per salutare questo passaggio tra estivo e invernale ho scelto una ricetta deliziosa, già postata nel blog, ma che vale la pena fare e rifare.

Plumcake di pomodorini e olive.

Plumcake ai pomodorini

La base di questo plumcake è molto versatile e si possono utilizzare in tantissime ricette, cambiando gli ingredienti.

Nella versione estiva i pomodori sono ideale per un plumcake da servire come antipasto, oppure per un aperitivo.

Plumcake ai pomodorini

Nella versione invernale si possono utilizzare i carciofi e tanti altri ingredienti per un nuovo plumcake.

Plumcake ai pomodorini

Si possono anche preparare in versione finger food, oppure negli stampini di muffin.

L’impasto é morbido e gustoso. Si può preparare da un giorno per l’altro.

Plumcake ai pomodorini

Plumcake Pomodori e Olive
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Antipasto / Torta Salata
Cuisine: Italian
Serves: 4 Porzioni
Ingredients
  • 3 uova
  • 180 g di Farina 00
  • 100 ml di Latte
  • 80 ml di Olio di Semi
  • 1 Bustina di Lievito per Torta Salata
  • Sale
  • Pepe
  • 15 Pomodorini
  • 10 Olive Verde
Instructions
  1. Accendete il forno, modalità ventilato, impostate la temperatura a 160 gradi.
  2. Nel frattempo sgusciate le uova e sbattete bene con una frusta a mano.
  3. Aggiungete un pizzico di sale, pepe, il latte e l'olio.
  4. Mescolate bene e per ultimo aggiungete la farina e il lievito per torta salata.
  5. Mescolate il tutto, lasciate da parte.
  6. Nel frattempo prendete circa 7 pomodorini e tagliate a pezzettini e unite nell'impasto.
  7. Tagliate a rondelle le olive e mescolate nell'impasto.
  8. Foderate uno stampo da plumcake con carta da forno e versate l'impasto.
  9. Appoggiate sopra l'impasto i pomodorini rimanenti.
  10. Infornate e cuocete per 25/30 minuti circa.

Potete aggiungere qualche pomodorini secchi nell’impasto. Ci sta benissimo.

Plumcake ai pomodorini

Buono iniziare la settimana con una buona ricetta.

Buon Appetito.

Plumcake ai pomodoriniPlumcake ai pomodoriniPlumcake ai pomodoriniPlumcake ai pomodorini

Plumcake ai Pomodorini e Olive Click to Tweet

Grissini di Sfoglia Aperitivo Home Made

standard 10 giugno 2016 Leave a response

Buon Venerdì a Tutti.

Il post di oggi é speciale, si tratta della mia 4° partecipazioni di un gioco che mi piace tanto, lo scambio ricette.

Non é soltanto la realizzazione di una ricetta di un’amica di blog, ma per primo avere la possibilità di conoscere altre belle persone, i loro blog, le ricette, il modo di scrivere e realizzare le proprie ricette, uno scambio delizioso.

Per questa partecipazione ho scelto la ricetta di questi grissini per un aperitivo a casa, il blog é Zucchero e Valigia di Selene, che tra un viaggio e l’altro, posta ricette deliziose.

Grissini di sfoglia

Era da qualche tempo che pensavo di preparare un aperitivo in giardino e riunire alcuni amici per passare un fine pomeriggio in compagnia e allegria.

Selene mi ha dato l’opportunità di conoscere questi grissini di sfoglia con un ripieno di pomodorini e olive verde. Buonissimi.

Ho solo aggiunto il sesamo, e chiedo scusa a Selene, ma al sesamo non riesco a resistere. Ho una vera passione per pasta sfoglia e sesamo.

Grissini di sfoglia

Il tempo non é stato molto clemente in questo periodo, ma appena si rimette sono pronta per un aperitivo in giardino con gli amici.

Grissini con Sfoglia

Per accompagnare possiamo abbinare una bevanda analcolica, oppure vino bianco o bollicine. Basta stare insieme, avere qualcosa di buono e la serata é una meraviglia.

Grissini di Sfoglia

Lo scambio ricette é bello per questo, non si smette mai di imparare tante cose belle.

Grissini di Sfoglia Aperitivo Home Made
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Appetizer
Cuisine: Italian
Serves: 6 Porzioni
Ingredients
  • 1 Sfoglia Rettangolare.
  • 4 Pomodorini
  • 6 Olive Verde
  • 1 Uovo per spennellare
  • Sesamo
Instructions
  1. Accendere il forno, modalità ventilato, e impostare a 160 gradi.
  2. Prendete la teglia da forno e foderate con la carta da forno.
  3. Prendete la sfoglia, adagiate già sulla teglia da forno e poi tagliate a metà e poi ritagliate le striscioline da 2 cm e adagiate metà di olive e poi sotto la metà di pomodorini, sotto olive e alternare con pomodorini e poi olive.
  4. Spennellate i bordi con l'uovo sbattuto e poi adagiate sopra l'altra striscia di pasta sfoglia.
  5. Chiudete bene i bordi e poi preparate gli altri grissini.
  6. Spennellate sopra con l'uovo sbattuto e cospargere con sesamo.
  7. Infornate per 10 minuti circa. Fino a diventare dorati.

Grissini di sfoglia

Devo ringraziare Selene per lo spunto e ci sono altre ricette nel suo blog che vorrei assaggiare.

Buon Appetito.

Gtrissini di SfogliaGrissini di sfogliaGrissini di sfogliaGrissini di sfogliaGrissini di sfoglia

Pastel con Ripieno di Cuore di Palma

standard 22 febbraio 2016 12 responses

Buon Lunedì a Tutti.

La settimana scorsa ho voluto riprendere una ricetta tipica brasiliana, “pastel”.

Pastel é una specie di panzerotti e si possono cuocere sia al forno, oppure vanno fritti. Naturalmente i più buoni sono quelli fritti, é il nostro street food, fritti nelle bancarelle ai mercati settimanali, é un vero cult in Brasile.

I ripieni sono diversi, mozzarella e pomodori, di pollo, cuore di palma, dolce, e così via.

Pastel

Abitavo in una zona di San Paolo che il mercato settimanale era di sabato mattina,e quando andavamo a fare la spesa e per ultimo passavamo nella bancarella e compravamo alcuni di questi caldi, e con ripieni diversi.

Quelli che si vendono al mercato non sono di questo formato, ma sono grandi e rettangolari.

L’impasto é sottile e croccante, il ripieno viene messo solo al centro e non prende tutta la superficie del panzerotto.

pastel

Esiste una differenza di impasto che varia d’accordo con la cottura, normalmente quello messo al forno é un impasto più spesso e con ingredienti diversi dai panzerotti fritti, che sono più sottili e per fare tante bolle viene aggiunto un po’ di cachaça (la nostra grappa di canna da zucchero).

Pastel

Si possono acquistare solo impasto, arrotolato, al mercato brasiliano per farcirlo a casa con la quantità e varietà di ripieno che vogliamo.

Ma ho trovato qui da noi un impasto molto simile nei grandi supermercati, si tratta di dischetti della Buitoni, che si chiamo “farcigusto”.

Ho acquistato un pacchettino e ho provato, sono molto simili all’impasto dei nostri pastel, sia come gusto, che consistenza.

Pastel

Si possono friggere, oppure cuocerli al forno.

Il ripieno con cuore di palma é un classico delle torte salate in Brasile, sono teneri e gustosi.

Pastel

5.0 from 1 reviews
Pastel con Ripieno di Cuore di Palma
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Aperitivo
Cuisine: Cucina Internazionale Brasiliana
Serves: 16 Porzioni
Ingredients
  • 1 Confezioni di Farcigusto
  • Oppure per l'Impasto
  • 360 g di Farina 00
  • 2 Cucchiai di Olio d'Oliva
  • 250 ml di Acqua Tiepida
  • 1 Pizzico di Sale
  • 1 Cucchiaio di Cachaça (Optional)
  • Per il Ripieno
  • 1 Scalogno
  • ½ Porro
  • 1 Spicchio d'Aglio
  • 1 Carota
  • 1 Vasetto di Cuore di Palma
  • 100 g di Pisellini in scatola
  • 3 Pomodorini
  • Olio d'Oliva
  • Sale / Pepe
  • 2 Cucchiai di Farina 00
Instructions
  1. Se volete preparare l'impasto é molto semplice
  2. Con la farina fate una fontana e aggiungere l'olio, la cachaça, il sale e iniziate a impastare e mano a mano aggiungete l'acqua. Forse non serve tutta i 250 ml di acqua.
  3. Una volta incorporato bene tutti gli ingredienti, impastare fino a diventare un composto liscio.
  4. Avvolgete nella pellicola e lasciate riposare in frigo per 30 minuti circa.
  5. Nel frattempo preparate il ripieno.
  6. In una padella versate un filo d'olio e poi fate soffriggere lo scalogno, lo spicchio d'aglio e il porro, tutti tagliati a pezzettini piccoli.
  7. Lasciate stufare, poi aggiungete la carota a dadini e lasciate ammorbidire.
  8. Poi tagliate a rotelle il cuore di palma e unite nel soffritto, e poi i pisellini in scatola e i pomodorini a pezzettini.
  9. Se necessario aggiungete qualche gocce di acqua.
  10. Salate e pepate e poi lasciate insaporire il tutto.
  11. Per ultimo aggiungete due cucchiai di farina e mescolate fino a diventare un composto da ripieno. Potete spegnere il fuoco e lasciate raffreddare.
  12. Stendete l'impasto con il mattarello il più possibile sottili.
  13. Tagliate con un coppa pasta tondo e poi farcite con il ripieno.
  14. Chiudete a mezza luna e poi adagiate in nella teglia da forno.
  15. Spennellate con un uovo sbattuto e infornate a 160 gradi per 8 minuti circa.

Con lo stesso ripieno si possono preparare torte salate deliziosa.

Un’altro abbinamento delizioso é cuore di palma e gamberetti.

Ogni tanto devo risentire i sapori del mio paese di origine.

Buon Appetito.

PastelPastelPastel

Buche de Noel Salato

standard 17 dicembre 2015 3 responses

Buon Giovedì a Tutti.

Quest’anno ho deciso di cucire dei sacchettini di stoffa per mettere dentro i biscotti di zenzero, cantuccini e cioccolatini. Chiudere con un nastrino di raso e un piccolo addobbo di natale.

E’ molto carino, ma sono giorni che sto sulla macchina da cucire per fare tutti questi sacchettini. Tra una cucitura e l’altra ho preparato i biscotti e i cantuccini. Manca ancora i cioccolatini che prima di natale vi posto. Sono facilissimi da fare e buonissimi.

Ormai ci siamo, prossima settimana é già la vigilia e uno spunto per un antipasto è il Buche de Noel Salato.

Buche de Noel Salato

Lo spunto di questo buche de noel salato ho preso dalla rivista Sale & Pepe di questo mese, dove c’é un buche de noel salato molto carino.

Buche de Noel Salato

Ma non ho seguito la ricetta della rivista, ho fatto qualche cambiamento e adattando ai miei gusti, in particolare per quanto riguarda il bisquit.

Buche de Noel Salato

E’ delizioso e molto carino da presentare a tavola come antipasto.

Buche de Noel Salato

Per la decorazione ho usato i pomodorini e l’erba cipollina. Ci sta benissimo anche l’aneto, ma non sono riuscita a trovare.

Buche de Noel Salato

5.0 from 1 reviews
Buche de Noel Salato
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Giorno di Festa / Antipasto
Cuisine: Francese
Serves: 6 Porzioni
Ingredients
  • Per il bisquit salato
  • 4 Uova
  • 100 g di Farina 00
  • 2 Cucchiai di Parmigiano
  • 1 Pizzico di Sale
  • Pepe Nero
  • Per la Crema di Formaggio
  • 250 g di Formaggio Spalmabile
  • 2 Cucchiai di Mascarpone
  • Sale
  • 80 g di Salmone Affumicato
  • Erba Cipollina
  • Pomodorini per la decorazione
Instructions
  1. Preparate il bisquit.
  2. Accendete il forno, modalità statica, ed impostare la temperatura a 160 gradi.
  3. Separate i tuorli dagli albumi.
  4. Montate a neve gli albumi, con un pizzico di sale.
  5. Lasciate da parte.
  6. Poi sbattete bene i tuorli con il parmigiano, un pizzico di sale e pepe nero.
  7. Incorporate la farina, setacciando mano a mano, e gli albumi montati a neve.
  8. Foderate la teglia da forno con la carta da forno.
  9. Imburrate e versate l'impasto da bisquit.
  10. Distribuite bene e infornate per 10 minuti circa.
  11. Nel frattempo preparate la crema di formaggio.
  12. Mescolate il formaggio spalmabile con il mascarpone.
  13. Salate leggermente e pepate.
  14. Prendete circa 2 cucchiai colmi di questa crema di formaggio e lasciate da parte per la copertura del buche.
  15. Tagliate a pezzettini il salmone affumicato e mescolate con la crema di formaggio.
  16. Aggiungete l'erba cipollina.
  17. Sfornate il bisquit e lasciate raffreddare per 5 minuti.
  18. Rovesciate il bisquit sopra un canovaccio e togliete la carta da forno.
  19. Arrotolate e aspettate che si raffreddi così arrotolato.
  20. Srotolate il bisquit e spalmate la crema di formaggio e salmone
  21. Arrotolate e adagiate in un piatto da portata.
  22. Prendete la crema di formaggio che é stata lasciata da parte e ricoprite tutto il rotolo.
  23. Decorate con pomodorini e erba cipollina.
  24. Lasciate riposare un po' in frigo prima di servire.

Per la classica versione dolce di Buche de Noel cliccate qui.

Comunque preparerò anche il classico Buche de Noel. E’ troppo buono.

Buon Appetito.

Buche de Noel SalatoBuche de Noel SalatoBuche de Noel SalatoBuche de Noel Salato

 

 

Rotolo Rustico con Prosciutto e Cheddar

standard 27 ottobre 2015 6 responses

Buon Martedì a Tutti

E’ passato un po’ di tempo dal mio ultimo post, ma c’è un valido motivo, sono andata a passare qualche giorno a Montecatini Terme.

La città é bellissima, e poi ho potuto incontrare tante donne appassionate di cucine, é stato un fine settimana bellissimo.

Erano tutte persone che già conoscevo tramite facebook, ma mai di persona. Il connubio bella città e belle persone é stato quello che mi serviva in questo momento. Avevo il desiderio di fare qualcosa di speciale per me.

Sono ritornata a casa diversa, con una carica in più, e con il desiderio di incontrare tutti in breve tempo.

Rotolo Rustico

Abbiamo fatto il cambio di orario, e devo dire che svegliarsi con il buio non mi faceva piacere. Ma, e c’è un ma, per noi che dobbiamo fare delle foto in questo periodo dell’anno abbiamo un ristretto orario della giornata per scattare qualche foto.

Rotolo rustico

Un’altra cosa che mi piace tantissimo sono le torte salate rustiche, vado proprio matta per qualsiasi torta salata, con tutti i ripieni. Sono buonissime.

Cerco di aggiungere sopra la pasta, e sopra la spennellata di uovo, la parte croccante, sesamo é il mio preferito. Ma questa volta ho fatto un mix di sesamo, semi di zucca e scaglie di mandorle. Era veramente buona.

Rotolo Rustico con Prosciutto e Cheddar
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Antipasto / Ora del The'
Cuisine: Italian
Serves: 4 Porzioni
Ingredients
  • 1 Rotolo di Pasta Brisè
  • 5 Fette di Prosciutto Cotto
  • 1 Cipolla di Tropea (piccola)
  • 6 Olive Verde Greche
  • 2 Fette di Cheddar a pezzettini
  • Origano
  • 1 Uovo per spennellare
  • Sesamo
  • Semi di Zucca
  • Scaglie di Mandorle
Instructions
  1. Accendete il forno, ventilato, a temperatura 160 gradi.
  2. Adagiate la pasta brisè, lasciando la carta da forno in dotazione, sopra la teglia da forno.
  3. Spennellate tutto il bordo della brisè con l'uovo sbattuto.
  4. Adagiate le fette di prosciutto sopra tutta la brisè.
  5. Tagliate la cipolla di tropea a rondelle e cospargere sopra il prosciutto.
  6. Lo stesso con le olive greche.
  7. Tagliate a dadini piccoli il cheddar e adagiate nel ripieno.
  8. Per ultimo cospargere con l'origano sopra il tutto.
  9. Arrotolate la brisè.
  10. Chiudete le estremità
  11. Spennellate il rotolo con l'uovo sbattuto.
  12. Cospargere sopra con i semi: sesamo, zucca e le scaglie di mandorle
  13. Infornate per 20/25 minuti circa.

A volte preparo un rotolo per cena, abbino con insalata oppure con verdure cotte tipo cicoria ripassata, spinaci, ecc. E la cena é pronta.

Oppure come antipasto nel pranzo della domenica.

Buono anche per un the’, prima di servire la parte dolce.

Buon Appetito.

Rotolo RusticoRotolo RusticoRotolo RusticoRotolo RusticoRotolo Rustico

Caponata Siciliana

standard 14 settembre 2015 8 responses

Buon Lunedì Amici.

Avete trascorso bene il fine settimana?. Io ho passato la domenica a preparare i vasetti con pomodori pelati per l’inverno. Mi hanno regalato una cassetta piena di pomodori tipo SanMarzano e per noi due é un po’ troppi pomodori da consumare, allora mi sono messa a fare le conserve.

La stagione estiva sta arrivando alla fine e questi sono gli ultimi pomodori adatti per le conserve.

Questo vale anche per le melanzane quelle striate, che hanno un gusto delicato e nelle ricette vengono buonissime.

Caponata Siciliana

E proprio perché la stagione sta per finire, il gran caldo é terminato, mi sembrava una buona idea preparare una buona caponata di melanzane.

Caponata Siciliana

Melanzane, olive greche verde, pomodori, sedano, carote, cipolle, aglio, tante erbe aromatiche, mandorle e capperi,  e la caponata é pronta.

Caponata Siciliana

Ci sono diverse ricette di caponata, io ho utilizzato quella classica, dove si frigge le melanzane, si prepara un buon sughetto e poi si assembla il tutto lasciando prendere bene il gusto, a fuoco basso. Si lascia riposare la caponata e per cena questo piatto sarà sublime.

Caponata Siciliana

L’unica modifica che ho fatto nella ricetta é di aggiungere le mandorle tostate, anzichè i pinoli.

Caponata Siciliana

Caponata Siciliana
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Antipasto / Contorno
Cuisine: Italian
Serves: 4 Porzioni
Ingredients
  • 2 Melanzane Striate
  • ½ cipolla di Tropea
  • 1 Costa di Sedano
  • 15 Pomodori Ciliegini
  • 1 Spicchio d?Aglio
  • 15 g di Mandorle
  • 2 Cucchiaini di Capperi sott'aceto
  • 15 Olive Verde Greche
  • Sale / Pepe
  • 2 Cucchiai di Aceto di Vino Bianco
  • Basilico / Timo
  • Olio d' Oliva
  • Olio di semi per Friggere
Instructions
  1. Lavate e asciugate acuratamente le melanzane. Tagliate a dadini piccoli.
  2. Scaldate l'olio di semi e friggere le melanzane, poco per volta e scolate e lasciate asciugare nella carta assorbente.
  3. Nel frattempo tagliate la cipolla, il sedano e lo spicchio d'aglio a pezzettini piccolissimi.
  4. Versate un filo d'olio in una padella e unite il mix di cipolla, sedano e aglio. Lasciate insaporire bene a fuoco basso.
  5. Tagliate i pomodorini in quattro e unite nella padella con il soffritto.
  6. Aggiungere i capperi e le olive greche.
  7. A parte tostare le mandorle in una padellina. Quando sono appena tostate trasferite in un taglierino e tagliate il più possibile.
  8. Unite le mandorle nella padella.
  9. Versate l'aceto di vino bianco.
  10. Salate leggermente e pepate.
  11. Per ultimo aggiungere le melanzane fritte, il basilico ed il timo.
  12. Mescolate il tutto, lasciate ancora insaporire per altri 5 minuti e potete spegnere il fuoco.
  13. Lasciate riposare per 2 ore prima di servire.

Caponata Siciliana

E’ una ricetta strepitosa, un sapore che ci riporta alla Sicilia e mi viene in mente “Adelina”, la domestica di Montalbano che prepara la caponatina al Commissario……..

Commissario che mangia questo piatto meraviglioso in quella terrazza stupenda davanti al mare.

Una forchettata e mi riporta in questo scenario meraviglioso.

Buon Appetito.

Caponata SicilianaCaponata SicilianaCaponata Siciliana

CONSIGLIA Torta di mais

Send this to a friend