Crostata di Frutta

standard 10 maggio 2017 4 responses

Buona sera a tutti.

Primavera per me richiama crostata di frutta, è un dessert leggero, fresco e si possono fare a monoporzioni, oppure una crostata grande, colorata e con tanta frutta diversa.

Nel blog ho già postato due versioni, che potete rivedere cliccando qui e qui.

La crema si possono preparare la classica con crema pasticcera, oppure una più leggera con yogurt greco addolcito con miele.

Crostata di Frutta

Per questa volta ho optato per una crema classica di crema pasticcera e un mix di frutta come fragole, kiwi e frutti di bosco.

Crostata di Frutta

Ideale per un dopo pranzo della domenica, è uno sfizio buonissimo.

5.0 from 1 reviews
Crostata di Frutta
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dolce / Dessert
Cuisine: Italian
Ingredients
  • Per la Frolla
  • 250 g di Farina 00
  • 125 g di Burro
  • 100 g di Zucchero Semolato
  • 1 Uovo
  • 1 Pizzico di Sale
  • 1 Bustina di Vanillina
  • Per la Crema Pasticcera
  • 2 Tuorli
  • 250 g di Latte
  • 50 g di Farina 00
  • La scorza di mezzo limone
  • 80 g di Zucchero
  • 1 Bustina di Vanillina
  • Frutta per la Decorazione
  • Per Lucidare
  • 2 Cucchiai di Marmellata di Albicocca
  • 4 Cucchiai di Acqua calda
Instructions
  1. Iniziate a preparare la frolla. Io utilizzo il robot da cucina, é molto veloce e facilissimo. Oppure potete preparare la frolla a mano, solo che ci vuole più tempo.
  2. Nel robot da cucina unite la farina, lo zucchero, il pizzico di sale, la vanillina e il burro tagliato a pezzettini.
  3. Lasciate lavorare questo mix per 2 / 3 minuti, per fare la sabbiatura. Per ultimo sgusciate l’uovo e unite all’impasto.
  4. Accendete il robot e lasciate lavorare fino a formare una palla.
  5. Togliete l’impasto dal robot, compattate bene, avvolgete nella pellicola e lasciate riposare per 30 minuti in frigo.
  6. Nel frattempo preparate la crema pasticcera.
  7. Mettete il latte in un pentolino e scaldate fino a iniziare a bollire.
  8. A parte sbattete a mano i tuorli con lo zucchero. Poi aggiungete la vanillina, la farina setacciata e mescolate bene.
  9. Aggiungete il latte caldo, poco per volta e mescolando sempre.
  10. A termine del latte, ritornate la crema nel pentolino e lasciate addensare a fuoco basso e mescolando sempre.
  11. Quando la crema é densa, togliete dal pentolino, versando in una ciotola e immediatamente appoggiate la pellicola da cucina sopra la crema, per non formare la crosticina.
  12. Lasciate raffreddare la crema.
  13. A questo punto togliete la frolla da frigo, stendete in una superficie infarinata.
  14. Quando la frolla é stesa, prendete lo stampo e adagiate la frolla e tagliate i bordi paro allo stampo.
  15. Bucherellate la frolla con una forchetta e infornare a 160° per 20 minuti circa.
  16. Una volta cotta la frolla, togliete dal forno e lasciate raffreddare.
  17. Togliete dallo stampo e adagiate la frolla in un piatto da portata.
  18. Versate la crema nello guscio di frolla e poi iniziate a lavorare la frutta per la decorazione della crostata.
  19. Una volta decorata, prendete la marmellata adagiate in una ciotolina, aggiungete l'acqua calda e mescolate bene.
  20. Con un pennello spennellate la frutta delicatamente per dare un lucido nella crostata.

Crostata di Frutta

Se preparate monoporzioni potete cuocere la frolla e chiudere in un barattolo ermetico e poi preparare al momento le crostatine.

Buon Appetito.

Crostata di FruttaCrostata di FruttaCrostata di Frutta

Baklava

standard 27 aprile 2017 2 responses

Buon Giovedì a Tutti.

Nella mia città natale, San Paolo (Brasile), il cibo é un miscuglio di gusti dovuto alla grande immigrazioni dell’inizio 900′, ogni immigrante ha portato i propri piatti, adattando alcuni con gli ingredienti del posto.

Potete immaginare la diversità di piatti, di ingredienti che si possono trovare in tutto il Brasile.

Si possono assaggiare piatti di tutto il mondo senza spostarsi dal Brasil.

Mi ritengo molto fortunata di nascere in una città del genere, da piccola sono stata abituata a mangiare di tutto, e conoscere sapori diversi, ma con la sensazione di essere piatti nazionali.

Tra salati e dolci potete immaginare la quantità di piatti che si trova in giro per la città, proprio in centro città ci sono tantissimi negozi che vendono prodotti provenienti dal Medio Oriente.

Ricordo il piacere di entrare in questi negozi e odorare i profumo delle spezie, e poi in un angolo si trovavano una piccola vetrina con i dolci, tutti belli, pieni di mieli, dolcissimi ma tutti deliziosi.

Baclava

Inevitabilmente si prendeva un vassoio con dolcetti e si portava a casa. Erano buonissimi, appiccicosi di mieli, con ripieni di frutti secchi, avvolti in pasta fillo, uno che non poteva mancare nel vassioietto era il baklava.

Il baklava é una specie di “lasagna”di pasta fillo alternati di frutte secche tritate e si cuoce nel forno, per poi a fine cottura si versa un sciroppo a base di miele e limone.

Baclava

Erano anni che non mangiavo un dolcetto del genere, più di 20 anni e una sera ho chiesto giù in Brasile la ricetta che facevamo in famiglia.

Baklava

Baklava
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dolce / Cucina Internazionale
Cuisine: Turchia / Grecia / Sirio Libanese
Ingredients
  • 12 Fogli di Pasta Fillo
  • 80 g di Noce
  • 80 g di Nocciola
  • 80 g di Mandorle
  • Cannella in Polvere
  • 120 g di Burro
  • 300 ml di Acqua
  • 2 Cucchiai di Miele
  • 200 g Zucchero
  • Il Succo di 1 Limone
Instructions
  1. Accendete il forno, modalità ventilato, impostando la temperatura a 160 gradi.
  2. Sciogliete il burro a lasciate intiepidire.
  3. Prendete una teglia rettangolare e con un pennellino e imburrate bene lo stampo, lasciando da parte.
  4. Tritate le mandorle, le nocciole e le noce, senza far diventare una farina, lasciate qualche pezzettino piccoli.
  5. Mescolate le frutte tritate e lasciate da parte.
  6. Prendete un foglio di pasta fillo, adagiate nello stampo, se necessario ritagliate a misure e spennellate con il burro.
  7. Adagiate sopra un'altro foglio di pasta fillo e spennellate nuovamente con il burro sciolto. Ripete con un'altro foglio di pasta fillo.
  8. Dopo tre strati cospargere con una manciata di frutta secca tritata e spolverate leggermente con la cannella.
  9. Fate altri 3 strati di pasta fillo e frutta secca tritata e cannella.
  10. Riprete fino a terminare i fogli di pasta fillo e frutta secca.
  11. Quando terminate, spennellate l'ultimo stato di pasta fillo e tagliate delicatamente con un coltello a punta, fate dei tagli a strisce e modo che risultino quadrati oppure losanghe.
  12. Infornate per 30 minuti.
  13. Nel frattempo preparate il sciroppo.
  14. In un pentolino unite l'acqua, lo zucchero, il miele e il succo di limone.
  15. Portate a bollore e lasciate cuocere, a fuoco basso, per 10 minuti.
  16. Dovrà risultare un sciroppo non molto denso.
  17. Quando sono trascorsi i 30 minuti potete togliere dal forno i baklava e versate il sciroppo sopra, poco per volta e lasciate raffreddare completamente prima di servire.

Baklava

Questo dolce è tipico in alcuni paese del medio oriente, cambiando alcuni ingredienti da regione a regione. Si trovano a base di pistacchio, solo noce, noce e nocciole, ecc.

Si possono preparare dei fagottini triangolari al posto di questa specie di lasagna.

Un dolce versatile e mi ricorda il tempo che ho vissuto in Brasile.

Buon Appetito.

BaklavaBaklavaBaklavaBaklava

Muffin Cioccobanana senza Lattosio

standard 19 aprile 2017 4 responses

Buon Mercoledì a Tutti.

 

Ieri era il compleanno di questo blog, sono passati la bellezza di 6 anni quando ho postato la prima ricetta, una cheesecake che avevo preparato il giorno prima e volevo fare un ricettario online delle mie ricette.

Nella mia mente pensavo che nessuno leggesse i miei post, o avrebbe preparato qualche ricetta, ma mi sbagliavo, sono tante le persone che passano qui e qualcuno prepara le mie ricette.

Ma quale modo carino per festeggiare l’anniversario del blog che preparare una ricetta proveniente da una amica di blog? Festeggio questi 6 anni con uno scambio ricette.

Muffin banana e cacao

Questo mese sono stata abbinata al blog di Laura, Cupcake Club, uno spazio bellissimo e con tante ricette deliziose.

Muffin banana e cacao

E per l’anniversario del blog ho scelto la ricetta di questi muffin a base di banana e cacao. Sono deliziosi, morbidi e gustosissimi.

Per abbellire i muffin ho preparato un topping goloso di mascarpone e nutella, decorati con fiorellini di zucchero e banane essiccate. Questo topping ho fatto solo per decorazione, la ricetta originale é solo i muffin, che naturalmente é senza lattosio.

Muffin banana e cacao

Sono perfetti per la merenda dei bambini, oppure per le feste di compleanno, un dessert per terminare un pranzo o una cena in bellezza.

Facili da preparare, gustosi e in perfetta sintonia con la filosofia del blog, pochi ingredienti, facili da reperire e gustosi.

Muffin banana e cacao

Da quando ho conosciuto questa ricetta nel blog di Laura, non posso farne a meno, ogni tanto devo preparare. La prossima volta sarà per il compleanno del mio compagno.

Muffin banana e cacao

Muffin Cioccobanana senza Lattosio
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Scambio Ricetta del blog http://www.cupcakeclub.ifood.it/
Author:
Recipe type: Facile Veloce / Sweet
Cuisine: UK
Serves: 8 Porzioni
Ingredients
  • 1 Banana molto matura
  • 65 ml di Olio di Semi
  • 1 Uovo
  • 50 g di Zucchero di Canna
  • 113 g di Farina 00
  • 1½ Cucchiai di Cacao Amaro
  • 1 Cucchiaino di Bicarbonato
  • 1 Cucchiaino di Estratto di Vaniglia/ oppure 1 Bustina di Vanillina
Instructions
  1. Preriscaldate il forno, modalità statico, impostando la temperatura a 170 gradi.
  2. Schiacciate la banana con una forchetta e poi unite l'uovo e l'olio di semi.
  3. Mescolate e poi aggiungete lo zucchero di canna, la farina, la vanillina e il cacao amaro.
  4. Trasferite l'impasto nei pirottini, riempendo ¾ dei pirottini.
  5. Infornate e lasciate cuocere per 15 minuti circa.
  6. Fate la prova dello stuzzicadenti.
  7. Quando sono cotti, togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente.
  8. Potete lasciarli così, oppure decorare con topping e banane essicate

Muffin Banana e cacao

Vi consiglio di assaggiare questi muffin e visitare il blog di Laura, ci sono tante altre ricette da fare, io ho già visto alcune che voglio provare in breve.

E quale modo potrei festeggiare i 6 anni di blog se non con una ricetta golosa come questa.

Grazie e tutte voi per visitare questo spazio e a Laura per la sua ricetta.

Buon Appetito.Muffin banana e cacao

Muffin banna e cacao

Muffin banana e cacao

Sbriciolata di Mele

standard 27 marzo 2017 4 responses

Buon Lunedì a Tutti.

Cosa fare quando a casa abbiamo un po’ di mele da smaltire? Le risposte sono tante, la mela é una frutta molto versatile, dal mangiare a spicchi, ad una buona torta di mele, un buon strudel e tante altre buone ricette.

Io ho deciso di mettere le mani in pasta e fare una sbriciolata di mele. Era buonissima, delicata, perfetta per l’ora del te’, la merenda dei bambini, colazione e con una tazza di caffè dopo cena.

Sbriciolata di mele

La casa aveva un profumo buonissimo che proveniva dal forno, un misto di frolla, mele e spezie.

A me piace tanto i dolci semplice casalingo, con un tocco rustico e che allo stesso tempo ci soddisfa il palato.

Sbriciolata di Mele

Le mele sono state appena appassite con alcune spezie in padella, per non risultare troppo mollicce dopo la cottura finale.

L’impasto per la sbriciolata é molto simili alla frolla, con piccole modifiche.

Sbriciolata di mele

E poi, avevo trovato in un negozio di spezie un infuso delizioso, a base di zenzero e limone, perfetto con una fetta di sbriciolata di mele.

Sbriciolata di mele

Ingredienti

Per la Frolla

400 g di Farina 00

150 g di Zucchero

120 g di Burro

2 Uova

1 Bustina di Vanillina

1 Bustina di Lievito per Dolci

Per il Ripieno

3 Mele

1 Stecco di Cannella

1 Anice Stellato

Succo di Mezzo Limone

50 g di Zucchero

1 Noce di Burro

Procedimento

  1. Sbucciate le mele e tagliate a dadini, non molto piccoli, aggiungete il succo di limone.
  2. In una padella fate sciogliere la noce di burro, aggiungete i dadini di mele, lo zucchero, lo stecco di cannella e l’anice stellato.
  3. Lasciate insaporire leggermente le mele per 2/3 minuti e poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.
  4. Nel robot da cucina unite la farina, il burro a pezzetti, lo zucchero e azionate il robot, lasciate incorporare bene il burro con gli atri ingredienti.
  5. Per ultimo aggiungete la vanillina, il lievito e le uova, azionate e quando sono mescolati, ma ancora sbriciolato potete spegnere il robot. Potete perfettamente fare tutto a mano.
  6. Prendete uno stampo tondo, con l’apertura a cerniera, e fate uno strato sul fondo con la metà dell’impasto.
  7. Poi aggiungete le mele, togliendo l’anice e lo stecco di cannella, ricoprite con l’altra metà dell’impasto sbriciolando bene l’impasto e lasciando soffice.
  8. Infornate a 160 gradi, modalità statica, per 35 minuti circa.

Sbriciolata di Mele

Per quanto riguarda la ricetta ho fatto alcune ricerche e quella che mi ha convinto di più é stata questa sbriciolata di mele, ho soltanto aggiunto alcuni ingredienti che mi piacevano come la cannella e anice stellato nella cottura delle mele.

Stavo pensando alle varianti come pere e cioccolato, ricotta e cioccolato, frutta estiva…

Un pizzico di fantasia e creatività in cucina non guasta mai.

sbriciolata di mele

Come si dice, una mela al giorno leva il medico di torno, la sbriciolata é anche meglio.

Buon Appetito.

Sbriciolata di MeleSbriciolata di MeleSbriciolata di Mele

 

Bacetti al Cocco e Brigadeiro

standard 23 gennaio 2017 Leave a response

Buon Lunedì a Tutti.

Ogni tanto ritorno in Brasile tramite la cucina e i piatti della mia infanzia, non esiste niente di meglio che assaporare qualcosa che al primo morso ci porta nei posti lontani.

Questi dolcetti brasiliani sono deliziosi, non é festa in Brasile senza Brigadeiro e Bacetti al Cocco (Beijinho), e al momento dei dolci vanno via in fretta.

Solo 3 ingredienti e i dolcetti sono pronti.

Beijinho e Brigadeiro

I bacetti al cocco (beijinho) sono quelli chiari con il chiodo di garofano di decorazione, mentre il brigadeiro sono quelli scuri ricoperti con codette al cacao e codette colorate.

La base di questi dolcetti é il latte condensato e le varianti sono gli altri ingredienti.

Beijinho e Brigadeiro

La zampetta che spunta nella foto è della mia gatta Birilla, che non resiste al set fotografico e cerca di prendere qualsiasi cosa che appoggio sulla tavola di legno. E venuta molto bene e ho deciso di lasciare la foto, é troppo carina questa zampetta.

In Brasile si usa farcire le torte con questa stessa ricetta, cambia soltanto la cottura, un po’ più lenta e si possono creare la farcia per alcune torte tipiche brasiliane.

Oppure si cuoce fino a staccare della pentola e lasciando raffreddare si possono preparare questi tartufini.

Beijinho e brigadeiro

I bambini vanno matti per questi dolcetti e non solo, anche i grandi impazziscono.

Beijinho e Brigadeiro

Ottima idea regalo, si preparano i dolcetti e si adagiano in piccole scatole e il regalo é pronto.

Beijinho e brigadeiro

Bacetti al Cocco e Brigadeiro
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dolce
Cuisine: Brasile
Serves: 20 Porzioni
Ingredients
  • Bacetti al Cocco
  • 395 g di Latte Condensato
  • 1 Cucchiaio di Burro
  • 4 Cucchiai di Cocco Grattugiato
  • Chiodi di Garofano per decorare
  • Brigadeiro
  • 395 g di Latte Condensato
  • 1 Cucchiaio di Burro
  • 2 Cucchiai di Cacao Amaro
Instructions
  1. Per Bacetti al Cocco
  2. In un pentolino antiaderente versate il latte condensato, unite il burro e il cocco grattugiato.
  3. Portate sul fuoco e mescolando con un cucchiaio di legno lasciate cuocere fino a che l'impasto si stacchi dalla pentola. circa 15 minuti di cottura.
  4. Togliete dal fuoco e versate l'impasto in un piatto imburrato e lasciate raffreddare completamente.
  5. Quando l'impasto é freddo potete fare le palline e passate nel cocco grattugiato e decorate con un chiodo di garofano e poi adagiate nei pirottini.
  6. Per il Brigadeiro.
  7. In una pentola antiaderente versate il latte condensato, unite il burro e il cacao amaro.
  8. Portate sul fuoco e mescolando con un cucchiaio di legno lasciate cuocere fino a che l'impasto si stacchi dalla pentola, circa 15 minuti di cottura.
  9. Togliete dal fuoco e versate l'impasto in un piatto imburrato e lasciate raffreddare completamente.
  10. Quando freddo potete preparare le palline e passate nelle codette di cacao, oppure nelle codette colorate.
  11. Adagiate nei pirottini.

Beijinho e Brigadeiro

Sono deliziosi e si possono presentare anche nei bicchierini come dessert.

Al primo morso ritorno nella mia terra tramite questi sapori dolci buonissimi.

Buon Appetito.

Beijinho e BrigadeiroBeijinho e BrigadeiroBEijinho e brigadeiroBeijinho e brigadeiroBEijinho e brigadeiro

 

 

Panettone Gelato

standard 4 gennaio 2017 Leave a response

Buona Sera Amici

Il primo post di questo nuovo anno, e per iniziare volevo augurarvi un buon anno a tutti. Che sia veramente sereno il 2017, meglio dello scorso, magari con un pizzico di fortuna per tutti.

Noi abbiamo trascorso bene le feste, con una leggera influenza, ma niente di grave.

Nei giorni precedenti alle giornate di feste ho preparato alcune ricette per il blog, e nei prossimi giorni posterò alcune ricette buone buone.

Ogni anno riceviamo di regalo panettoni e pandori, siamo in due e sinceramente devo usare la creatività per smaltire il tutto, non mi piace buttare niente, e nei scorsi anni ho regalato alla caritas i panettoni avanzati.

Panettone Gelato

Dovendo andare in visita a casa di amici e parenti mi sono ricordata del panettone che prepariamo per le feste in Brasile.

A casa nostra, nonostante il caldo estivo, prevaleva la tradizione della cucina italiana durante le feste di natale, la vigilia il pesce e a natale piatti della tradizione. Si iniziava un mese prima a preparare alcuni dolci che si mantenevano benissimo fino a natale.

Ma tra la tradizione e il caldo estivo preparavamo il panettone con il gelato. Un matrimonio perfetto tra il dolci per eccellenza delle feste e la golosità di un buon gelato artigianale.

Panettone Gelato

E’ facilissimo da preparare, si conserva in freezer, nella propria bustina del panettone, e quando portiamo come regalo possiamo mettere in una scatola da regalo e  donare ai nostri cari e amici.

Prima di portare a tavola lasciamo fuori dal freezer, a temperatura ambiente per mezz’ora e poi possiamo tagliare a fette e impiantare.

Panettone Gelato

Il gelato potete scegliere del vostro gusto, crema, caffè, zabaione, stracciatela. panna, cioccolato, ecc.

Per il blog ho scelto la stracciatella, un gelato alla panna con gocce di cioccolato si abbina bene con il panettone classico.

Panettone Gelato

Panettone Gelato
 
Prep time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dolce
Cuisine: Italian
Serves: 6 Porzioni
Ingredients
  • 1 Panettone di 1 Kg
  • 300 g di Gelato Stracciatella.
Instructions
  1. Lasciate il gelato fuori dal frigo per una mezz'ora.
  2. Prendete il panettone, prendete la carta che sta intorno al panettone e abbassate leggermente.
  3. Tagliate la cupola del panettone e lasciate da parte.
  4. Con un coltellino tagliate la parte centrale, facendo attenzione per non arrivare fino in fondo.
  5. Scavate la parte centrale del panettone e adagiate in una ciotola la parte tolta del panettone.
  6. Mescolate con il gelato, amalgamate bene e poi riportate nuovamente all'interno del panettone.
  7. Chiudete con la cupola del panettone e rimettere il panettone un'altra volta dentro del sacchetto della confezione.
  8. Portate il panettone in freezer per 1 ora.
  9. Prima di servire togliete il panettone dal freezer e lasciate a temperatura ambiente per almeno mezz'ora.

E’ una buona idea per smaltire il panettone avanzato.

Prima di riempire il panettone con il gelato e le briciole di panettone, potete spennellare l’interno del panettone con rum, per un gusto ancora più deciso.

Buon Appetito.

Panettone GelatoPanettone GelatoPanettone GelatoPanettone Gelato

Dulce de Leche – Doce de Leite

standard 21 dicembre 2016 4 responses

Buon Mercoledì a Tutti.

Mancano pochi giorni per il natale, ho preso gli ultimi regalini, adesso penso solo a cosa preparare da mangiare.

Antipasti, primi piatti, secondi e dolcetti vari. Si inizia a sfornare di tutto e di più, cose buone da condividere con i nostri cari.

Oggi vi posso aiutare a preparare un dolce delizioso, dulce de leche, oppure il nostro dolce di latte. Una delle base per la preparazione di tanti dolci brasiliani, buono anche da mangiare con un cucchiaino, oppure abbinato ad una fettina di formaggio fresco come un primo sale.

Doce de Leite

Ottimo per farcire una pasta biscotto per un rotolo diverso e delizioso, o per farcire una pan di spagna e possiamo aver una torta differente dal solito.

Doce de leite

Spalmato in una fetta di pane, fetta biscottata, farcire i biscotti di pasta frolla, sfogliatine con ripieno di dolce di latte, ecc..

Sono molte le ricette che possiamo sviluppare con questo dolce di latte.

E’ facilissimo da preparare, basta una lattina normale di latte condensato e una pentola a pressione, si fa tutto da solo.

Doce de leite

Dulce de Leche - Doce de Leite
 
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dolci
Cuisine: Brasile
Ingredients
  • 1 Lattina di Latte Condensato 395g
  • Pentola a Pressione
Instructions
  1. Togliete l'etichetta dalla lattina di latte condensato.
  2. Adagiate dentro alla pentola a pressione.
  3. Ricoprite la lattina con acqua fredda.
  4. Chiudete la pentola a pressione e portate sul fuoco.
  5. Quando la pentola inizia a fischiare, abbassate il fuoco al minimo e lasciate cuocere per 40 minuti.
  6. Spegnete il fuoco, fate uscire la pressione e aprite la pentola, togliete la lattina e lasciate raffreddare completamente per aprire la lattina.
  7. Una volta fredda potete aprire e utilizzate il dolce di latte.

Potete trasferire il dolce di latte in piccoli barattolini e fare dei pensierini di natale.

Buon Appetito.

Doce de leiteDoce de leite

Cantucci Toscani

standard 13 dicembre 2016 2 responses

Buon Pomeriggio a Tutti.

Il natale sta arrivando e i fornelli sono già pronti per sfornare biscotti, torte e dolcetti vari per le giornate di feste.

Uno dei dolcetti per le feste, e non solo, sono i cantucci toscani.

Ottimi per accompagnare il caffè dopo un pasto, oppure con un liquore come un buon vinsanto.

Cantucci Toscani

Si possono conservare in un barattolo chiuso e possono essere confezionati un sacchettini per un regalino di natale.

Cantucci Toscani

Sono facile da preparare e fatti a casa sono decisamente più buoni.

Cantucci
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dolce
Cuisine: Italian
Ingredients
  • 250 g di Farina 00
  • 200 g di Zucchero Semolato
  • 1 Pizzico di Sale
  • 2 Uova
  • ½ Bustina di Lievito per dolci
  • 150 di Mandorle Intere e con la Pellicina
  • 1 Bustina di Vanillina
Instructions
  1. In una ciotola capiente mescolate la farina, il pizzico di sale, lo zucchero,la vanillina, il lievito e per ultimo le uova.
  2. Impastate fino a diventare un composto compatto.
  3. Per ultimo le mandorle e rimpastare il tutto.
  4. Foderate la teglia da forno e foderate con carta da forno.
  5. Dividete l'impasto in 3 parti, fate dei rotolini piccoli, 1,5cm, e adagiate sulla placa da forno.
  6. Lasciate riposare per 30 minuti.
  7. Nel frattempo accendete il forno, modalità statica e impostate a 160 gradi.
  8. Infornate i cantucci per 25 minuti circa.
  9. Togliete da forno e tagliate a pezzetti di sbieco, e infornate ancora per altri 8 minuti.
  10. Potete togliere da forno e lasciate raffreddare completamente.

Cantucci Toscani

Sono ottimi in qualsiasi periodo dell’anno, ma fa molto natale.

Buon Appetito.

Cantucci ToscaniCantucci Toscani

Torta Caprese

standard 5 dicembre 2016 2 responses

Buon Lunedì a Tutti.

Nel mese di dicembre si pensa alle ricette che ci possono essere utili per le giornate di feste, antipasto, primi piatti, secondi e dolci speciali per le giornate in compagnia, fatti di pranzi e cene.

Per me la caprese é una torta che possiamo portare a tavola tutto l’anno, a maggior ragione nei giorni di festa. Un dolce speciale, con mandorle e cioccolato fondente. Tipico dolce napoletano, é raffinato e delicato nel palato. Ottimo per qualsiasi occasione.

Possiamo portare a tavola una fetta di caprese abbinata con un po’ di panna montata, oppure con una pallina di gelato alla crema, o da solo, é perfetto per terminare in bellezza un pranzo, o una cena.

Torta Caprese

Torta Caprese
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dolce / Torta
Cuisine: Italian
Serves: 6 Porzioni
Ingredients
  • 185 g di Mandorle Pelate
  • 125 g di Cioccolato Fondente
  • 125 g di Burro
  • 3 Uova
  • 125 g Zucchero Semolato
  • 1 Cucchiaio di Gran Marnie / Rum
  • Zucchero a Velo per decorare.
Instructions
  1. Tritate le mandorle fino a diventare una farina.
  2. Sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente con il burro e poi lasciate da parte per raffreddare.
  3. Separate i tuorli dagli albumi.
  4. Montate a neve gli albumi e lasciate da parte.
  5. Sbattere con la frusta elettrica i tuorli con lo zucchero semolato, fino a diventare un composto cremoso e bianco.
  6. Aggiungete il cioccolato con il burro fuso, poi la farina di mandorle e il cucchiaio di gran marnier
  7. Incorporate il composto alternando con gli albumi a neve, mescolando delicatamente.
  8. Imburrate e infarinate uno stampo di 20cm
  9. Infornate a 170 gradi, forno statico, per 30 / 35 minuti.

La ricetta ho trovato presso questo sito Tavolartegusto.

Ho provato diverse ricette, ma con questa mi sono trovata benissimo. La torta risulta equilibrata, delicata e gustosa.

L’aggiunta di Gran Marnier da’ un sapore in più nella torta.

 

Torta Caprese

E’ una torta che porto sempre quando sono invitata a cena, o ad un pranzo. E’ sempre un successo.

Questa ricetta ho sempre a portata di mano. E’ buonissima.

Buon Appetito.

Torta CapreseTorta CapreseTorta Caprese

Torta di Mele alla Farina di Manitoba

standard 21 novembre 2016 4 responses

Buon Lunedì a Tutti.

In una giornata di mezza stagione, il cielo limpido, il sole invade la casa tramite le finestre aperte di un sabato mattina.

Dopo aver sistemato la casa, mi viene subito il desiderio di preparare qualcosa di buono per la colazione della domenica, una torta da colazione e merenda del fine settimana.

E quale occasione migliore di un nuovo scambio di ricette tra amiche? Questa volta sono stata abbinata a una amica di nome Vanessa che ha un blog carinissimo; La Baita dei Dolci.

Le ricette sono tante, e tutte buone, ma una mi ha fatto incuriosire di più, la torta di mele con farina di manitoba. Proprio quello che ci voleva per il fine settimana.

Torta di Mele alla Farina di Manitoba

Utilizzare la farina di manitoba, il burro sbattuto a crema con lo zucchero e per finire un velo di marmellata spennellata sopra le mele. Leggendo ho immaginato la bontà di questa torta.

Mele alla mano mi sono data da fare subito.

Anzi, la prima cosa che ho fatto quando mi sono alzata era stato togliere il burro dal frigo per portare la temperatura a quella del ambiente.

Torta di Mele alla Farina di Manitoba

La torta é buonissima, molto soffice, esattamente come era descritto da Vanessa.

E’ perfetta per la colazione, oppure con una tazza di the’ a merenda.

Torta di Mele alla Farina di Manitoba

Posso dire che siamo a lunedì e la torta é già terminata.

La torta di mele più buona che io abbia mai mangiato. Una di quelle torte da fare e rifare spesso.

Torta di Mele alla Farina di Manitoba

Sono sempre contenta di partecipare a questo scambio di ricette, se non avesse partecipato non avrei mai conosciuto questa bellissima ricetta.

Oltre e visitare il blog di persone care, conoscere uno piccolo spazio e appunti di vita quotidiana, cosa piace di più agli altri e tante belle ricette da provare.

Torta di Mele alla Farina di Manitoba

Torta di Mele alla Farina di Manitoba
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dolce / Torta da Colazione / Merenda
Cuisine: Italian
Serves: 6 Porzioni
Ingredients
  • 125 g Burro a temperatura ambiente
  • 125 g Zucchero
  • 2 Uova
  • 250 g Farina di Manitoba
  • 150 ml di Latte
  • 1 Bacca di Vaniglia (1 bustina di vanillina)
  • 2 Mele
  • 1 Bustina di Lievito
  • 3 Cucchiai di Marmellata a scelta
Instructions
  1. Montare il burro a crema con lo zucchero semolato.
  2. Aggiungere la bacca di vaniglia, oppure una bustina di vanillina.
  3. Aggiungete le uova, leggermente sbattute a parte e amalgamate bene con la crema di burro.
  4. Aggiungere poco per volta il latte, alternando con e la farina di manitoba setacciando volta per volta e sbattendo bene con la frusta.
  5. Incorporate bene gli ingrediente e per ultimo aggiungete la bustina di lievito e amalgamate bene.
  6. Imburrate e infarinate uno stampo da 20cm, di preferenza apribile, e versate l'impasto.
  7. Sbucciate le mele e tagliate a fettine e adagiate sopra dell'impasto.
  8. Quando le mele saranno tutte adagiate nella torta, scaldate la marmellata in un pentolino e spennellate sopra le mele.
  9. Infornate la torta a 180 gradi, modalità statica, per 45 /50 minuti.
  10. Quando cotta, togliete dal forno e lasciate raffreddare e potete aprire lo stampo.

Sono sicura che con questo impasto possiamo fare tante buone torte, cambiando le mele e adagiando l’ananas, banana, oppure semplice aggiungendo gocce di cioccolato.

Devo proprio ringraziare Vanessa per questa bellissima ricetta.

Torta di Mele alla Farina di Manitoba

Ma nel suo blog ci sono tante altre ricette che voglio provare.

Brava Vanessa.

Buon Appetito.

Torta di Mele alla Farina di ManitobaTorta di Mele alla Farina di ManitobaTorta di Mele alla Farina di ManitobaTorta di Mele alla Farina di Manitoba

CONSIGLIA Pizza in teglia con burrata e carciofi

Send this to a friend