Crostata al Limone Meringata con Crema Namelaka al Limone

standard 7 febbraio 2018 Leave a response

Buon Mercoledì a Tutti.

 

E’ proprio vero che in cucina c’è sempre da imparare, è un mondo vasto e ricco di sapori.

Con gli stessi ingredienti abbiamo uno spiraglio immenso di ricette che possiamo realizzare. Capita sempre di trovare alternative e modi di fare diversi, sempre utilizzando gli stessi ingredienti, oppure cambiando uno, massimo due.

Era passato un pò di tempo che avevo fatto una crostata al limone meringata, ricetta che avevo portato dal Brasile, con ingredienti completamente diversi da come preparo oggi.

La ricetta brasiliana prevede un impasto tipo brisè, e non la frolla, la crema al limone è composto da latte condensato e limone, e qui in Italia ho cambiato per una crema pasticcera al limone, l’unico ingredienti in comune è la meringa, albumi e zucchero.

Per il pranzo della domenica scorsa volevo riproporre questo dolce e pensa che ci ripensa, oltre a cercare qualcosa di nuovo tra tante ricetta, trovo la crema namelaka, e mi ha incuriosito tantissimo.

Ho visto tantissime versioni di questa crema e mi ha convinto la ricetta di Enrica, del blog Chiarapassion, la spiegazione è precisa e, seguendo tutti i passi,è a prova di errori.

Mi sono buttata e il risultato é stato sorprendente, diventa una mousse al limone deliziosa, soffice e versatile.

Ci sono alcuni passaggi da fare e poi si mette la crema in frigo e praticamente si fa tutto da sola.

 

Crostata al Limone Meringata

L’immagine parla da sola e dopo un pranzo ricco, la crostata é scomparsa in pochi minuti. E’ stata divorata.

Le dosi degli ingredienti rendi tanto di crema, ma si può surgelare il rimanente e utilizzare in un secondo momento.

Crostata al Limone Meringata

Con la stessa crema si possono preparare dei bicchierini con un biscotto di fondo, la crema e frutta.

Una crostata alla frutta e per farcire torte.

Davvero molto versatile.

Crostata al Limone Merignata

Ingredienti:

Per la Frolla

250 g di Farina 00

125 g di Burro

100 g di Zucchero Semolato

1 Pizzico di Sale

1 Bustina di Vannilina

Scorza di Limone Grattugiata

 

Per la Crema Nemalaka

340 g di Cioccolato Bianco

400 g di Panna Fresca Liquida

200 g di Latte

120 g di Succo di Limone

6 g di Colla di Pesce

 

Per la Meringa

3 Albumi (Pesare gli albumi)

La stessa grammatura di zucchero semolato

 

Prepariamo la Crema Nemalaka.

La crema va preparata con 1 giorno circa di anticipo, la posa in frigo è di un minimo di 8 / 12 ore.

Vi consiglio di fare da un giorno per l’altro.

Pesare tutti gli ingredienti e lasciate tutti a portata di mano.

Iniziate a mettere ammollo la colla di pesce, in una ciotola con acqua.

A parte sciogliere il cioccolato bianco a bagno maria, oppure nel microonde,

Scaldate il latte e sciogliere la colla di pesce bene.

Mescolate il cioccolato bianco, ben sciolto,  e aggiungere poco (pochissimo) per volta il latte caldo, mescolando sempre per non andar male il cioccolato.

Una volta ben incorporato bene cioccolato e latte, aggiungete la panna fresca fredda. Mescolate bene.

A questo punto la crema è molto liquida, é proprio così.

Per ultimo aggiungete il succo di limone filtrato, sempre poco per volta.

Vedrete che a questo punto si addensa un po’.

Ricoprite con pellicola a contatto e mettere la ciotola in frigo per un minimo di 8 ore, meglio se lasciate 12 ore.

Trascorso questo tempo vederete che la crema é densa e potete metterla in un sac à poche e potete usare come volte.

Potete mettere in un’altra ciotola e lavorare un po’ con la frusta elettrica e monta ancora.

Seguite questi passi e andate sul sicuro.

Preparate la frolla e lasciate riposare in frigo, stendete la frolla e fatte una cottura in bianco nel forno statico.

Preparate la meringa.

Molto semplicemente, pesate gli albumi e usate lo stesso peso di zucchero semolato.

Lavorate bene gli albumi con la frusta elettrica, aggiungendo poco per volta lo zucchero.

Quando é ben montata potete riporre la meringa in un sac à poche, con un becchetto a stella.

Montate la Crostata.

Una volta fredda la  base di frolla potete ricoprire di crema nemalaka.

Decorate con la meringa, potete fare delle rose, oppure dei ciuffi.

Bruciate la meringa, leggermente, con un cannello.

Potete servire la crostata.

Crostata al Limone Meringata

La crema avanzata ho regalato un pò e il restante ho surgelato.

Ringrazio Enrica per la ricetta e provate, é deliziosa.

 

Buon Appetito.

Crostata al Limone MeringataCrostata al Limone Meringata

Guinness Cake

standard 23 ottobre 2017 2 responses

Buon Lunedì a Tutti

 

Trascorso il periodo estivo abbiamo ripreso il nostro gioco di scambiarci una ricetta, siamo un gruppo di amiche foodblogger abbinate tra di noi e scegliamo una ricetta che vogliamo realizzare.

Questa volta sono stata abbinata a Cecilia Concari, del blog Idee in Pasta & Pentole.

Ammetto che ho avuto molta difficoltà nel scegliere una ricetta, ci sono tantissime che desideravo realizzare, ma ho dovuto scegliere una.

Era da tempo che desideravo assaggiare la famosa torta Guinness Cake, la torta alla birra scura.

Guinness Cake

E’ una torta con un gusto particolare e deciso, può piacere o no.

Inoltre avevo una cena a casa di amici e sapevo che la torta poteva piacere, ho preparato in un attimo e una volta fredda ho decorato con una crema di formaggio.

Era buonissima, i miei amici hanno divorato la torta e chiesto la ricetta, il massimo per chi cucina.

Guinness Cake

Ho visto in internet tante versione di questa torta, ma la ricetta di Cecilia è decisamente la migliore, facile e con pochi ingredienti.

Mi é rimasta una bottiglietta di birra e voglio rifare la torta.

Guinness Cake

La decorazione ho deciso di fare diverso della ricetta di Cecilia, che ha fatto un topping con 120 g di cioccolato fondente, 60 ml di panna, 200 g di zucchero a velo e meringhette.

 

Guinness Cake
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dessert
Cuisine: Irlandese
Ingredients
  • 180 g di Farina 00
  • 180 g di Burro morbido
  • 3 Uova
  • 250 g di Zucchero di Canna
  • 330 ml di Birra Scura (Guinness)
  • 75 g di Cacao Amaro
  • 1 Cucchiaino di Lievito per dolci
  • ½ Cucchiaino di Bicarbonato
  • Per la Copertura
  • 3 Cucchiai di Formaggio Spalmabile
  • 150 ml di Panna Fresca Montata
  • 2 Cucchiai di Mascarpone
Instructions
  1. In una ciotola unite gli ingredienti secchi, farina e cacao.
  2. In un'altra ciotola sbattere, con la frusta elettrica, il burro morbido con lo zucchero di canna.
  3. Una volta ben amalgamato unire un uovo per volta e continuate a sbattere,
  4. Aggiungere la birra piano per non fare troppa schiuma.
  5. Spegnette la frusta e aggiungere gli ingredienti secchi, poco per volta e setacciando mano a mano.
  6. Amalgamare bene e per ultimo aggiungere il lievito e il bicarbonato.
  7. Prendete uno stampo tondo a cerniera e foderate il fondo con la carta da forno,
  8. Imburrate e infarinate i bordi dello stampo e versate l'impasto.
  9. Infornate a 180 gradi, forno statico, per 50 minuti circa.
  10. Fate la prova dello stuzzicadenti.
  11. Una volta cotta la torta, togliete dal forno e lasciate raffreddare.
  12. Il topping
  13. Mescolate il formaggio spalmabile con il mascarpone e poi con la panna montata.
  14. Aggiungete un cucchiaio di zucchero a velo e decorate la torta.

Guinness Cake

Grazie Cecilia per la ricetta, é buonissima.

Buon Appetito

Guinness CakeGuinness Cake

Crostata Due Marmellate

standard 11 settembre 2017 Leave a response

Buon Lunedì a Tutti.

Sono passati quasi due mesi che non postavo nulla nel blog, l’estate é stata caldissima e piena di impegni per me.

Il blog mi é mancato tantissimo, ma per ripartire con lo stesso spirito di prima ogni tanto é necessario staccare la spina.

Dopo 6 anni consecutivo di blog una pausa mi ha fatto bene, ma adesso sento il bisogno di cucinare, fotografare e postare ricette nuove.

Durante l’estate ho cucinato tanto e provato nuove ricette che voglio rifare e postare nel blog.

Uno dei dolci che ho preparato nel periodo estivo fu la crostata con due marmellate, una scura di frutti di ciliege  e l’altra chiara di albicocche, per tutti i gusti.

Crostata due marmellate

Spesso ho il piacere di prendere una tazzina di caffè dopo i pasti con un pezzettino di crostata con la marmellata.

Per me rimane un dolce delizioso, di casa e mi riporta ad un senso di piacere profondo.

Il dolce é molto semplice, frolla classica e marmellata, con quel tocco di cose fatta in casa.

Crostata due marmellate

Le marmellate non sono industriali, ma fatte in casa con la frutta fresca, un po’ di zucchero e fuoco basso.

Di albicocca mi sono servite due chili di frutta fresca, due anice stellato e 200 g di zucchero, cottura a fuoco basso fino a formarsi la marmellata.

Con le ciliege ho usato la stessa procedura.

Crostata due marmellate

E’ venuta benissimo, le marmellate non erano eccessivamente zuccherata, con la tazzina di caffè era sublime.

Crostata Due Marmellate
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dolce
Cuisine: Italian
Serves: 8 Porzioni
Ingredients
  • Per la Frolla Classica
  • 250 g di Farina 00
  • 125 g di Burro Freddo
  • 100 g di Zucchero Semolato
  • La buccia di 1 limone grattugiato
  • 1 Pizzico di sale
  • 1 Bustina di Vanillina
  • 1 Uovo
  • Marmellata Scura
  • Marmellata Chiara
Instructions
  1. Nel robot da cucina unite la farina, il burro a pezzetti, la buccia di limone, il pizzico di sale, la vanillina, lo zucchero e azionare il robot lavorando bene gli ingredienti fino a diventare sabbioso
  2. Successivamente aggiungete l'uovo e azionate il robot, quando si forma la palla porte spegnere e riportate l'impasto in una superficie di legno infarinata.
  3. Compattate l'impasto e avvolgete nella pellicola.
  4. Lasciate riposare in frigo per mezz'ora.
  5. Trascorso questo tempo riportate l'impasto nella superficie infarinata, ripastate per un minuto e poi potete stendere con il mattarello
  6. Ricoprite uno stampo con l'impasto, tagliate i bordi e prendete una striscetta di impasto e dividete a metà la parte interna della frolla.
  7. Da una parte colocate la marmellata scura e dall'altra la chiara.
  8. Con il resto dell'impasto fate le strisce e adagiate sopra la crostata.
  9. Infornate a 160 gradi, forno statico, per 30 minuti circa.

Crostata due marmellata

Scrivendo questo post mi é venuta voglia di crostata e caffè.

Buonissima

Buon Appetito.

Crostata due marmellata

CONSIGLIA Crostata al mascarpone e gocce di cioccolato

Send this to a friend